28 maggio 201. Partenza per Budapest con Silvia e Michele. 

Partenza da Ciampino, volo in netto ritardo per cui arriviamo in nottata presso l'Hotel Metro. L'Hotel si trova vicino alla metro Nyugati e alla stazione ferroviaria di Budapest Nyugati. Il tutto ci agevola gli spostamenti, cosa davvero importante considerata la condizione della mia gamba. 

Budapest è senz'altro la più bella città del Danubio. E' una maestosa città formata da Buda e Pest che sono separate dal fiume. Pest, sede della city e del commercio, i suoi locali, e la vita un pò frenetica di chi  lavora e non solo. Mentre Buda, è la parte collinare della città, zona più ricca e residenziale, sede di quello che un tempo fu il Palazzo Reale e della Cittadella.

Budapest è una città affascinante e romantica, le costruzioni maestose che sorgono ai margini del fiume Danubio, fanno di questa città un'ambiente unico nel suo genere. La città si presenta pulita, ordinata e ospitale. Cosa visitare a Budapest:

IL CASTELLO DI "BUDA" 

Il Castello di Buda è una maestosa costruzione che si trova sulla collina  della città di Budapest, su questa collina e tra le mura del castello vennero a rifugiarsi gli abitanti di Pest quando ormai gli attacchi dei mongoli divennero insostenibili. Nacque una città bellissima, capace di rivaleggiare con le vicine Praga e Vienna. Ma poi arrivarono i turchi che conquistarono Buda nel 1541 restandoci per quasi 150 anni. Buda ne uscì trasformata: le chiese divennero moschee e sorsero minareti e bagni turchi. Nel 1686 dopo 75 giorni di bombardamenti gli austriaci liberarono Buda, ma dello splendore precedente non rimase niente: fu ricostruita mantenendo il vecchio aspetto. Di nuovo distrutta nel 1945 e ancora una volta tirata su, oggi è sede del Palazzo Reale, della Chiesa di Mattia e di alcuni scorci molto belli. Sicuramente uno dei  posti di Budapest da non perdere.

PALAZZO DEL PARLAMENTO A BUDAPEST

Il Palazzo del Parlamento di Budapest è uno dei simboli cittadini, forse il più conosciuto e fotografato. Costruito tra il 1885 ed il 1904 dall'architetto Steindl che si ispirò al Parlamento di Londra e al Duomo di Colonia. Al gotico esterno, che si impone con torrette, arcate e finestre, fanno da contrasto gli stili barocco e rinascimentale dell'interno. La grande facciata sul Danubio non rende giustizia alla grandezza complessiva del palazzo: quasi 18.000 metri quadrati e 691 stanze. Ma facendo l'attraversata del Danubio con le varie imbarcazioni del posto, è possibile vedere la meraviglia di questo palazzo. Non c'è che dire, il Presidente della Repubblica, il Primo Ministro e i parlamentari hanno una dimore niente male in cui svolgere le loro funzioni!

L'ISOLA DI MARGHERITA 

Giardini, terme, piscine, parchi per passeggiare e fare sport. Chi visita Budapest frettolosamente, di solito si perde un giro sull'Isola di Margherita, che si trova proprio al centro del Danubio e si raggiunge facilmente con l'omonimo ponte. L'ideale è noleggiare una bici sul posto e percorrere gli angoli di questo isolotto in lungo e in largo, in fondo sono solo 2,5 km! L'isola che prende il nome dalla figlia del re Béla IV., Margherita, che dopo l'invasione tartara si ritirò in un monastero sull'isola stessa. Oggi è il luogo preferito dagli abitanti che cercano qualche ora senza smog o vanno a farsi un bagno nelle acque termali della grande piscina. Un luogo davvero favoloso, dove potersi rilassare e fermarsi per un pranzo veloce. Vi sono vari chioschetti dove poter mangiare delle specialità ungheresi e bere una buona birra del luogo.

PEST, SENZA BUDA

Se Buda è la parte antica e nobile di Budapest, Pest invece ne è il cuore moderno e innovativo. Irrequieta e disordinata, è il giusto contraltare alla tranquillità di Buda, tutta raccolta intorno al Castello. Pest non ha grandi musei da vedere: qui piuttosto spicca la Budapest creativa, con i negozietti degli stilisti e dei giovani artisti. Non mancano comunque le cose da vedere: il Palazzo del Parlamento e il Duomo di Santo Stefano, la Grande Sinagoga e il Museo etnografico. È anche la parte di Budapest ideale per fare shopping: lungo il Viale Andrássy c'è da spendere parecchio. C'è anche una Casa del Terrore, usata sia dai nazisti sia dai comunisti, come luogo di tortura.


Oltre, c è ancora tantissimo da visitare: la Sinagoga, il mercato coperto, la zona pedonale di Via Vaci, la basilica di Santo Stefano e sicuramente da fare è la navigazione del fiume Danubio.

Cosa mangiare a Budapest. Non si può definire certamente una cucina leggera. Carne, patate, cipolla, spezie e paprika sono la base di molti piatti di Budapest e dell'Ungheria. Preparazioni supercaloriche che si giustificano soprattutto con il clima freddo, che in inverno può portare anche a -50 gradi sotto lo zero. Ed ecco che tutto inizia con il lardo soffritto a cui si aggiunge la paprika: è la base di tutto, anche del famoso Goulash, il piatto tipico per eccellenza. Non esiste un goluash uguale ad un altro, perché ognuno lo cucina con una variante: non possono comunque mancare carne, patate, pepe e paprika. Oltre al Goulash ci sono altre zuppe, mentre il piatto di carne più famoso è il maiale con (tanto per cambiare) paprika e patate. C'è tanto da provare, basta prepararsi a lunghe digestioni.


IO CONSULENTE DI VIAGGIO

La mia passione è viaggiare!

Il viaggio mi ha dato l'opportunità di conoscere questo Mondo meraviglioso. Ogni viaggio mi ha regalato grandi emozioni. Da qui nasce il mio spirito di accompagnarti nella scelta del viaggio giusto, consigliandoti sulla base della mia esperienza personale (50 paesi visitati) la meta giusta per te.

Basta un messaggio WhatsApp o una email per fissare un appuntamento telefonico ed avere tutte le informazioni.

Ti aspetto! Contattami, sarò prontissimo e felice di dedicarti tutto il tempo e la collaborazione di cui hai bisogno!

Nel mio sito troverai viaggi preconfezionati e last minute, puoi acquistare un volo e/o un hotel, inoltre insieme potremo costruire il viaggio su misura per te: tour, combinati, viaggi di nozze.

Cosa posso fare per te: posso organizzare il tuo viaggio proprio come lo vuoi tu, e ti assicuro che tornerai felice, soddisfatto e ricco di nuove esperienze.


masviaggi.it - maggio 2015